Settimo ed ultimo incontro
“kalòs kai aghatòs”

NOTE ORGANIZZATIVE Ore 18,15 Oratorio Maristella, via Agreste 11

Domenica 17 marzo 2013
“KALOS KAI AGATHOS”:
SVILUPPO E SPERANZA

A partire da un’iniziale sintesi di idee condivise negli incontri precedenti, il laboratorio si propone di
• presentare alcune questioni che riguardano la nostra città relativa mente alle possibilità di sviluppo e di crescita del nostro territorio
• suddivisi in gruppi sarà proposto un problema aperto che riguarda la nostra città, si cercherà insieme di capirne le caratteristiche essenziali e si proverà a tracciare idee possibili per una soluzione.

A cura di PARTECIPOLIS

TDS: sesto incontro
e fu sera e fu mattina!!!

NOTE ORGANIZZATIVE Ore 18,15 Oratorio Maristella, via Agreste 11

Domenica 17 febbraio 2013
E FU SERA E FU MATTINA
Un tempo messianico, per deporre ogni maschera

Tra le peggiori conseguenze dell’utilizzo forsennato della parola crisi c’è l’averci reso incapaci di vivere il presente alla luce del futuro, il tarlo della crisi ha oramai eroso la capacità profonda dell’uomo di desiderare. Ci piacerebbe usarla ancora una volta soltanto l’inflazionata parola, facendone buon uso. La crisi è il tempo della scelta, della sosta pensierosa in cui si valuta, si pondera il passato, si fa un bilancio sul presente e si alza la testa verso il futuro. Ancora una sola volta la parola crisi per rigenerare un’umanità nuova in grado di vivere intensamente e con il giusto equilibrio il quotidiano. Occorre ripensare insieme il nostro tempo, formulare un progetto condiviso per stravolgere l’oggi e renderlo luogo e occasione di gioia, vita attiva, vissuta con un’intensità che sa già di eterno.

Ospiti:
Isabella Guanzini
Docente di Storia della filosofia presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale
Kurt Appell
Laico, docente di teologia fondamentale all’Università di Vienna.

TDS: quinto incontro
economia a colori!!!

NOTE ORGANIZZATIVE Ore 18,15 Oratorio Maristella, via Agreste 11

ECONOMIA A COLORI
Un ponte tra noi, la terra e le future generazioni

Per uscire dalla crisi attuale dobbiamo cambiare prospettiva e proporzioni, rimettere al centro l’ecologia. L’economia dovrà essere solo una piccola parte dell’eco-mondo, la nostra grande casa. Un’idea di società fondata sull’ecologia economica.
Dal rosso del consumo indiscriminato, passando per il blu della blue economy, che investe in tecnologie ispirate alla natura; dall’economia singolare ed egoista a quella plurale dei presìdi, del co-housing, del commercio equo e solidale, delle banche etiche; dai limiti dello sviluppo lineare ai vantaggi di un sistema circolare che non sprechi risorse naturali e non vessi le risorse umane…

Ospite:
Segrè Andrea
Professore universitario di Politica agraria internazionale e comparata e Preside della Facoltà di Agraria all’Università di Bologna. Ha ideato e poi sviluppato con i suoi studenti i progetti Last Minute Market.